Ultimo tango a Vallelunga (per il 2021)

Si è conclusa la stagione 2021 del Campionato Italiano Velocità, con un doppio appuntamento sul circuito di Vallelunga.

Una seconda metà di stagione che ha visto Nik protagonista nella classe National Trophy 600 in sella alla Yamaha R6 dell’Axon Seven Team. In questo ultimo turno, Nicola è partito dalla 29esima posizione per entrambe le gare. In Gara 1 ha concluso 26esimo mentre in Gara 2 ha concluso 23esimo, classificandosi rispettivamente 19esimo e 16esimo nella classe NT600 ottenendo il suo miglior risultato stagionale.

“Non è stato un week-end facile. Giovedì abbiamo fatto solo un turno a causa delle condizioni avverse, mentre dal venerdì abbiamo iniziato a lavorare per le gare. È stato difficile perché per me era la prima volta qui con il 600, ma turno dopo turno miglioravo. Peccato per le due gare: sono andate abbastanza bene ma volevo qualcosa in più; abbiamo preso comunque dati importanti poter lavorare in futuro.”

“Sicuramente la stagione è stata una delle più difficili da quando corro, dato il cambio di categoria a metà stagione e soprattutto il programma stagionale che mi sono ritrovato a cambiare. Ma sono comunque contento: nonostante i miei pochi km con questa moto sono riuscito in ogni uscita ad apprendere e migliorami. Ora mi aspetta un inverno su cui lavorare per migliorami in attesa di capire quale sarà il mio prossimo futuro.”

“Un ringraziamento sentito a tutta la squadra e tutti i miei sponsor e soprattutto ai miei fan.”

Puoi piegarlo, ma non puoi spezzarlo

Terminato il secondo weekend di gare della National Trophy 600 per Nik, costellato di problemi tecnici.

Nik Mugello Agosto 2021 01

Un turno – sul circuito del Mugello – sicuramente non facile per Nicola sin dalle qualificazioni. Non riuscendo a portare a casa un tempo valido nelle due qualifiche, si ritrova a partire dalla 34esima casella. Durante la gara le cose non vanno meglio nei primi giri, ma dopo aver preso il ritmo, negli ultimi giri il nostro pilota guadagna alcune posizioni arrivando 26esimo e piazzandosi 21esimo nella sua categoria.

“Il week end è partito bene: giovedì sono riuscito a girare bene nelle prove libere. Partendo dalla base della scorsa settimana, abbiamo provato delle cose che mi hanno migliorato la moto a livello di setting. Dal venerdì abbiamo avuto diversi problemi elettronici che ci hanno impedito di continuare il nostro lavoro. Per quanto riguarda le qualifiche siamo stati sfortunati perché la mattina pioveva e dopo un giro sono scivolato. Nella Q2 asciutta non mi è stato possibile effettuare un tempo sul giro per i problemi tecnici che ci hanno tormentato per tutto il weekend.”

Nik Mugello Agosto 2021 02

“Abbiamo deciso con la squadra di usare la seconda moto per la gara il quale all’inizio della gara ho preso un po’ le misure con una moto diversa a livello di prestazioni rispetto all’altra concludendo una gara discreta.”

“Non è un momento facile con un po’ troppa sfortuna, ma non molliamo! Ringrazio tutta la squadra, gli sponsor e le persone che mi sostengono.”

Nik Mugello Agosto 2021 03

Un giro al Mugello prima di andare al Mugello

In attesa del prossimo turno del Campionato Italiano Velocità 2021 nel prossimo weekend, Nik ha gareggiato nella FMI Pirelli Cup 600.

In questo weekend di intermezzo al Circuito internazionale del Mugello, teatro anche del prossimo turno del CIV, Nicola ha affrontato altri 29 piloti divisi in cinque categorie. Dopo le qualifiche del sabato, si è piazzato al 23esimo posto della griglia di partenza.

Alla partenza il nostro pilota fa una partenza bruciante e scala le posizioni fino alla 15esima in poco tempo. Ma come recita il proverbio “la fortuna è cieca, ma la sfiga ci vede benissimo” e Nik è costretto a ritirarsi già alla fine del primo giro per un guasto tecnico.

“Abbiamo deciso di affrontare questi tre giorni insieme alla squadra per acquisire dati e kilometraggio. Dopo comunque un lungo periodo di fermo, per me è stato un test molto importate. Abbiamo provato diverse cose e sto lavorando per migliorare la mia guida e conoscerci meglio, dato il mio approdo in questa nuova squadra è avvenuto direttamente nella gara di Misano.”

“Arriviamo questo weekend con già dei dati da cui lavorare e cercheremo di partire da lì per continuare a migliorare. Per quanto riguarda la gara, purtroppo al primo giro a causa di un problema tecnico mi sono dovuto ritirare quando ero in piena lotta per la Top 10. Ora ricarichiamo le batterie per questo nuovo fine settimana di gara sempre al Mugello!”

“Ringrazio tutti i miei sponsor, le persone che mi supportano e ovviamente la squadra!”

Un inizio che vale un trofeo

Un debutto molto positivo al Misano World Circuit per il nostro Nicola insieme all’Axon Seven Team.

Misano 2021 - National Trophy 600 (1)

Nel weekend a cavallo tra Luglio ed Agosto, il nostro pilota ha affrontato il suo primo turno nella National Trophy 600. Alla fine delle difficili prove di qualifica Nik si è piazzato al 28esimo posto, con il tempo di 1’45.007. In gara però è riuscito a recuperare fino alla 22esima posizione, piazzandosi 18esimo in classifica, non lontano dalla zona punti già alla sua prima gara. Ha portato il suo tempo sul giro a 1’43.679, con ottimi passi in avanti ed una bella performance.

Misano 2021 - National Trophy 600 (2)

“Sono contento di come è finito il primo weekend di gare, dopo due mesi e mezzo di stop risalire in moto è stato bellissimo!”

“Mi sono trovato un po’ in difficoltà all’inizio ma in gara ho migliorato parecchio e ho ritrovato ottime sensazioni sulla moto, cosa che nei turni di libere e qualifiche non ero riuscito ad avere. È stata una bella gara divertente, con un bel passo sempre in continuo miglioramento fino alla fine. Al Mugello cercheremo di partire da qui perché possiamo migliorare molto, visti anche i pochi turni che ho fatto con questa nuova moto e squadra!”

“Ringrazio tutti i miei sponsor, la mia nuova squadra e soprattutto le presone che mi sostengono!”

Misano 2021 - National Trophy 600 (3)

Nicola entra nell’Axon Seven Team

Comunichiamo ufficialmente l’accordo tra il nostro Nicola e Axon Seven Team.

Team già conosciuto nelle passate stagioni del CIV, Nicola correrà con loro nella National Trophy 600 per le restanti gare del 2021, in sella alla Yamaha R6.

La National Trophy 600 si svolge all’interno del Campionato Italiano Velocità e si compone di due categorie con classifiche separate: SuperSport600, la categoria in cui concorrerà Nik, e BigSport, per le moto con cilindrata maggiore. Il format di questa competizione prevede due turni di prove libere al venerdì, due qualifiche al sabato e una gara singola la domenica; ad eccezion fatta per quanto riguarda il weekend di Vallelunga, ultima data del calendario, dove è prevista una gara doppia.

“Sono molto contento di aver trovato l’accordo con l’Axon Seven Team per finire il campionato e continuare il mio percorso di conoscenza della moto e della nuova categoria. Non è stato un inizio di stagione facile, ma sarà bello tornare in moto a Misano dopo diversi mesi. Non vedo l’ora! Ringrazio molto la squadra per questa possibilità e tutti i miei sponsor!

Le gare saranno trasmesse in diretta sulla piattaforma Eleven Sport, su Facebook e sul canale 228 di Sky.

Come le foglie d’autunno a Misano

Secondo weekend concluso in anticipo per il nostro Nicola.

Sabato mattina, all’inizio della seconda qualifica, nella curva nove del circuito di Misano, il nostro pilota cade e scivola ad oltre 200 Km/h. Fortunatamente Nicola non riporta gravi contusioni, ma l’infiammazione al braccio destro lo mette fuori gioco per il resto del weekend.

“Non è stato uno dei weekend migliori sicuramente. Fino a sabato ero contento perché comunque stavo migliorando di turno dopo turno, contando che dopo il Mugello non ho avuto modo di guidare la moto.”

“Sono arrivato a Misano cercando di migliorare e imparare, purtroppo in Q2 una caduta non mi ha permesso di continuare il weekend e portare a casa esperienza. Ora cercheremo di recuperare al 100% per il prossimo round ad Imola.”

“Ringrazio tutti i miei sponsor e le persone che mi sostengono sempre!”

Scaldate i motori: riparte il Campionato Italiano Velocità!

Il terzo weekend di Aprile vede l’inizio del CIV 2021, partendo dal circuito del Mugello.

Come vi avevamo già annunciato, per il nostro centauro sarà inoltre la prima gara nella categoria SS600, insieme al team Rosso Corsa.

Il livello della sfida sarà molto alto. A concorrere con Nicola troveremo 29 contendenti, tra piloti esperti e qualche nuova entrata.

L’unico dispiacere per Settimo (e per i fan) è di non poter avere il suo numero 7, già impegnato, ma il numero 75. Quindi cercate il numero 75 quando guarderete la classifica!

Per chi volesse seguire le gare in diretta sarà possibile guardarla sul canale Sky Sport MotoGP, sulla pagina Facebook del Campionato Italiano Velocità, sui siti di Motorsprint, Eleven Sport, Civ.tv e MS MotorTV. Altra novità di quest’anno è il canale civ_tv su Twitch dove, oltre alla gara, sarà possibile vedere anche interviste ai piloti, ai team e molto altro.

“Sono molto contento di esordire in questa nuova categoria”

“Ho avuto modo di fare 2 test: uno a Misano ed uno al Mugello. Mi sono trovato molto bene sia con la moto che con la squadra. Ovviamente per me è tutto nuovo e cercherò di imparare e fare più esperienza possibile. Rispetto alla moto che usavo lo scorso anno cambia molto in tutto, soprattutto la potenza!”

“Colgo l’occasione di ringraziare tutto il nuovo team e gli sponsor che hanno reso questo possibile. Ci vediamo tutti al Mugello!”

Nuovo team, nuova categoria, stesso Nicola

Il pilota padovano avanza nel Campionato Italiano Velocità con una nuova squadra.

Reduce da una stagione da protagonista, il vice campione 2020 della categoria SuperSport 300 passa alla categoria SuperSport 600. Un traguardo molto importante per il nostro centauro, dopo due stagioni al mondiale e due nel CIV entrambi in SS300.
E i cambiamenti per questo 2021 non finiscono qui. Nella giornata di sabato 6 febbraio 2021 Nicola ha firmato con il team Rosso Corsa. Questa squadra con quasi 30 di storia, lo metterà in sella ad una Yamaha YZF-R6 per affrontare il suo prossimo futuro.

“Sono molto contento di questo passaggio dalla SS300 alla SS600. E’ sempre stato il mio obbiettivo e dopo la ottima stagione dello scorso anno questo secondo me era il momento giusto per farlo. E farlo con un team come Rosso Corsa è una cosa perfetta. Un team con tanta esperienza e con tanti dati all’attivo, sicuramente uno dei migliori di questa categoria. Ovviamente dovremo lavorare moltissimo. Il livello della categoria è molto alto ma insieme al team cercheremo di capire e di migliorare, uscita dopo uscita, imparando dai piloti molto più esperti di me.”
“Ringrazio tutto il team e i miei sponsor che hanno reso possibile tutto questo!”