Puoi piegarlo, ma non puoi spezzarlo

Terminato il secondo weekend di gare della National Trophy 600 per Nik, costellato di problemi tecnici.

Nik Mugello Agosto 2021 01

Un turno – sul circuito del Mugello – sicuramente non facile per Nicola sin dalle qualificazioni. Non riuscendo a portare a casa un tempo valido nelle due qualifiche, si ritrova a partire dalla 34esima casella. Durante la gara le cose non vanno meglio nei primi giri, ma dopo aver preso il ritmo, negli ultimi giri il nostro pilota guadagna alcune posizioni arrivando 26esimo e piazzandosi 21esimo nella sua categoria.

“Il week end è partito bene: giovedì sono riuscito a girare bene nelle prove libere. Partendo dalla base della scorsa settimana, abbiamo provato delle cose che mi hanno migliorato la moto a livello di setting. Dal venerdì abbiamo avuto diversi problemi elettronici che ci hanno impedito di continuare il nostro lavoro. Per quanto riguarda le qualifiche siamo stati sfortunati perché la mattina pioveva e dopo un giro sono scivolato. Nella Q2 asciutta non mi è stato possibile effettuare un tempo sul giro per i problemi tecnici che ci hanno tormentato per tutto il weekend.”

Nik Mugello Agosto 2021 02

“Abbiamo deciso con la squadra di usare la seconda moto per la gara il quale all’inizio della gara ho preso un po’ le misure con una moto diversa a livello di prestazioni rispetto all’altra concludendo una gara discreta.”

“Non è un momento facile con un po’ troppa sfortuna, ma non molliamo! Ringrazio tutta la squadra, gli sponsor e le persone che mi sostengono.”

Nik Mugello Agosto 2021 03

Come le foglie d’autunno a Misano

Secondo weekend concluso in anticipo per il nostro Nicola.

Sabato mattina, all’inizio della seconda qualifica, nella curva nove del circuito di Misano, il nostro pilota cade e scivola ad oltre 200 Km/h. Fortunatamente Nicola non riporta gravi contusioni, ma l’infiammazione al braccio destro lo mette fuori gioco per il resto del weekend.

“Non è stato uno dei weekend migliori sicuramente. Fino a sabato ero contento perché comunque stavo migliorando di turno dopo turno, contando che dopo il Mugello non ho avuto modo di guidare la moto.”

“Sono arrivato a Misano cercando di migliorare e imparare, purtroppo in Q2 una caduta non mi ha permesso di continuare il weekend e portare a casa esperienza. Ora cercheremo di recuperare al 100% per il prossimo round ad Imola.”

“Ringrazio tutti i miei sponsor e le persone che mi sostengono sempre!”

Il CIV 2021 è iniziato

Primo weekend di nuove esperienze nella SS600 per Nik sul circuito del Mugello.

Questa per il nostro Nicola è stata la seconda occasione di correre con la nuova moto sul circuito del Mugello, preceduta solamente dai test di inizio anno. Le ottime prove di qualifiche nella nuova categoria gli hanno permesso di stampare un tempo di 1’56.440, piazzandolo 23esimo sulla griglia di partenza.

Nel finale delle qualifiche accade l’imprevisto: una caduta a quasi 190 km/h, alla curva Biondetti 1, costringe Nicola a saltare la prima gara stagionale. Recupera il giorno seguente con la Gara 2, chiudendo la sua gara d’esordio in 21esima posizione.

“Il primo weekend stagionale è partito molto bene sono andato da subito forte con ottimi tempi. Peccato per la brutta caduta che mi ha fatto perdere la Gara 1 e un po’ di fiducia con la moto. In ogni caso in Gara 2, dopo una partenza non al top, ho cercato di recuperare il più possibile e anche di riprendere feeling con la moto. Tutto sommato sono contento del primo weekend di esperienze.”

“Ora cerchiamo di recuperare al 100% in tempo per Misano! Un grazie per il sostegno a tutto il team e gli sponsor.”

Vice-campione d’Italia SS300!

Questo weekend si è concluso il Campionato Italiano Velocità 2020, sul circuito di Vallelunga.

Un campionato breve che ha visto il nostro amato pilota classificarsi come vice-campione italiano nella categoria Supersport 300.

Un ultimo round iniziato sotto la pioggia durante le qualifiche di venerdì e sabato che poi ha visto il sole già dalla Gara 1. Gara nella quale Nicola ha mantenuto un’andatura salda ma crescente, partendo dalla 9^ posizione e concludendo in 5^ a pochi decimi dal primo.

In Gara 2, l’ultima gara del campionato, è avvenuto il misfatto. Per un contatto eccessivo causato dal suo diretto rivale, il pilota del team Prodina Ircos si è trovato a terra al terzo giro. Illeso ma rammaricato, è prontamente risalito in sella alla sua Kawasaki e ha tentato il tutto per tutto. In una gara costellata di incidenti e cadute, Settimo ha poi concluso 13esimo, portandosi a casa 3 punti. Non sufficienti per mantenere la prima posizione del campionato, ma abbastanza per la splendida medaglia d’argento, insieme al titolo costruttori.

“Non il finale di stagione che volevo sicuramente, perché comunque sono sempre stato il leader della classifica del campionato fino al ultima gara.”

“All’ultima gara avevo qualche punto di vantaggio, ero partito molto bene e ero nelle prime posizioni, ma al 3°giro di gara in un contatto con il mio diretto rivale ho avuto la peggio e sono caduto. Anche se non ho ancora capito la manovra, nonostante tutto, mi sono rialzato. Da lì il gap che si era creato tra me e il gruppo di testa era molto, ma non mi sono arreso e sono comunque riuscito ad entrare in zona punti. Ma non è bastato. Perdere il titolo per 4 punti e stato brutto perché non lo meritavamo né io né la squadra.”

“Sono comunque molto soddisfatto della stagione perché abbiamo fatto un gran lavoro tutti e sono molto contento della crescita che insieme abbiamo fatto. E siamo pur sempre vice-campioni italiani!”

“Grazie a tutto il mio team! Ai miei meccanici e a tutto lo staff! Inoltre ringrazio tutti i miei sponsor che mi hanno sostenuto in questa stagione di pieno successo e tutti i miei fan che mi hanno sempre sostenuto. Grazie di cuore a tutti!!!”

Gli ultimi saranno (tra) i primi a Imola

Terminato il terzo round del Campionato Italiano Velocità 2020 per Nicola Settimo.

La pausa estiva non ha pesato sul nostro pilota, che dopo le qualifiche parte dalla sesta posizione sul circuito di Imola.
In Gara 1 parte in piena forma e guadagna quattro posizioni alla prima curva. A causa di una scivolata nei primi giri si ritrova ultimo, ma recupera otto posizioni concludendo al 14esimo posto.
In Gara 2 mantiene un ottimo passo per tutta la gara; in voltata si porta a casa il gradino più basso del podio.
Ora manca solo l’ultimo turno del 2020 sul circuito di Vallelunga.

“Sono contento di come si sia chiuso questo weekend” ci commenta Nicola. “Nonostante la scivolata in Gara 1 sono riuscito a ripartire e recuperare …e prendere qualche punticino. In Gara 2 sono arrivato terzo dopo una bella battaglia fino al ultimo giro. Ringrazio tutto il mio team Prodina Ircos e i miei sponsor per il sostegno in gara. Grazie anche a tutti i fan che mi seguono da casa!”

 

Un Misano caldo non solo per il clima

Terminato anche il secondo round del Campionato Italiano Velocità per Nicola Settimo.

Il nostro centauro, reduce dalla prima giornata di prove libere e primo turno di qualifiche, ha ottenuto la pole position nel secondo turno di qualifiche.
In Gara 1 mantiene un ottimo passo e termina sul gradino più alto del podio. Il giorno seguente, in una Gara 2 combattuta fino all’ultima curva porta a casa il quarto posto.
Giunti a metà di questo campionato ridotto, il pilota del team Prodina Ircos Kawasaki comanda la classifica piloti Supersport 300.

“È stato un bel weekend” commenta Nicola. “Abbiamo lavorato molto bene già dal giovedì e abbiamo fatto due bellissime gare. Con una pole position fatta nelle qualifiche ora continuiamo ad allenarci in vista della prossima gara. Volevo ringraziare tutto il mio team per il lavoro svolto, tutti i miei sponsor e ovviamente i miei fan e le persone che mi sostengono!

La stagione si apre col botto al Mugello

Questo weekend si è svolto il primo turno di gare del CIV 2020.

Dopo le qualifiche, nella Gara 1 di Sabato il nostro pilota si è da subito piazzato al terzo posto partendo dal nono posto. Dopo aver mantenuto un ottimo passo per tutta la gara e una serrata lotta col gruppo di testa, ha concluso la gara in quarta posizione. La Gara 2 di Domenica è stata più combattuta per il pilota del team Prodina Ircos Kawasaki. Approfittando di una bagarre generatasi al penultimo giro, Settimo ha superato tutti e si è portato a casa la vittoria. (qui potete vedere la replica della Gara 2)

“Sono davvero contento di come sia andato questo weekend!” ci ha raccontato Nicola ieri sera. “Con la squadra abbiamo fatto un gran lavoro fin da subito e il feeling con la moto era ottimo già dopo i test.”

“In Gara 1 sono arrivato 4 in volata, dopo una gara combattutissima e davvero divertente. Vedersi sfuggire il podio per meno di 5 centesimi di secondo non è stato bello però dopo la gara mi sentivo molto bene, mi sentivo contento! In Gara 2 è stata una gara ancora più difficile ma ancora più bella. Eravamo tutti lì dall’inizio alla fine. Al penultimo giro ho deciso di prendere il comando del gruppo e fare l’ultimo giro da solo, perché sentivo di avere il passo giusto. All’ultima curva gli avversari si sono dati un po’ fastidio e quel piccolo gap di 2 decimi ha fatto sì che all’arrivo non sono riusciti a recuperarmi nonostante le scie.”

“Una bellissima vittoria davvero, la prima in questa classe e in questo campionato. È stato in emozione fantastica! Ringrazio tutta la mia squadra per il lavoro svolto, tutti i miei sponsor e tutti i miei fan.”

Velocità massima a Vallelunga

Finale di stagione col botto per Nicola Settimo che porta a casa bene 9 punti ed il giro record della gara di 1’49.787.

In questo weekend a Vallelunga il pilota del team Prodina Ircos Kawasaki ha concluso al 9° posto in Gara 1 e al 7° in Gara 2. Purtroppo, per uscita sul verde della pista, gli sono stati assegnati 2 secondi di penalità in entrambe le gare. Questo ha fatto sì che il pilota padovano venisse retrocesso rispettivamente all’11° e al 10° posto. Settimo ha concluso al 13° posto nella classica generale del Campionato Italiano Velocità 2019, a pochi punti dalla Top 10.

“E ora di tirare le somme” ci racconta Nicola a fine di questa stagione. “Venivo da due stagioni veramente difficili mentre quest’anno per me è stato un anno molto importante per la mia determinazione e crescita. Ogni gara lottavo costantemente per le prime 10 posizioni e ho fatto molte gare con i primi. Sono molto contento di come sia andata la stagione, perché ogni gara ho preso punti. Peccato solo per quei 4 zeri dovute alle cadute e qualche mio errore.”

Parlando dell’ultimo turno: “Questo ultimo weekend è andato molto bene. Al giovedì ho faticato un po’ perché la pista non la conoscevo bene, ma con la squadra abbiamo fatto un gran lavoro e siamo arrivati alle due gare più pronti che mai. Sono partito indietro in entrambe le gare, ma sono sempre riuscito a portarmi tra i primi 10. Inoltre in Gara 2 ho fatto il record della pista in gara, avendo il passo dei primi. Peccato che al primo giro sia caduto un altro pilota e mi ha fatto perdere quei 4 secondi che ho avuto di distacco dal secondo giro. Diventati poi 7 a causa della penalità nel 12° giro.”

“Alla fine sono davvero contento di come sia andata la stagione sempre più in crescita. Per questo ringrazio molto la mia squadra Prodina Ircos Kawasaki, il mio meccanico capotecnico, tutti i miei sponsor che senza di loro non sarei qui, la mia famiglia e tutti i miei sostenitori. Ora al lavoro per la nuova stagione!”

Un finale mozzafiato al Mugello!

Il penultimo weekend del C.I.V. 2019 si è concluso molto positivamente per il nostro Nicola Settimo. Il pilota del team Prodina Ircos Kawasaki si porta a casa ben 13 punti a fine weekend.

In Gara 1, dopo una partenza difficoltosa, ha concluso in 9^ posizione, segnando il secondo giro più veloce della gara. In Gara 2 ha concluso in 8^ posizione con un sorpasso al fotofinish da cardiopalma.

“È stato il miglior weekend della stagione collezionando maggior punti rispetto agli scorsi. Soprattutto il migliore anche delle prestazioni in pista.” Ci ha commentato Nicola alla fine del weekend. “In Gara 1 sono partito male perché alla seconda curva mi trovavo 16esimo. Ma giro dopo giro sono risalito al gruppetto di testa facendo il 2° giro di gara veloce, lottando con i primi fino all’ultima curva. In volata ho chiuso 9° ad 1 secondo dal primo.”

“Le condizioni in Gara 2 erano opposte perché aveva piovuto, in più c’era filler (usato per assorbire l’olio motore perso da un pilota in una precedente gara) per tutta la pista. Verso metà gara la pista andava sempre più ad asciugarsi con l’affacciarsi del sole. Era una condizione davvero difficile. In questa gara sono passato in 6^ posizione già alla prima curva, ma alla seconda ho perso molte posizioni a causa della perdita del posteriore: per poco ho evitato la caduta. Anche in questa gara giro dopo giro sono riuscito a riguadagnare molte posizioni, anche se la fiducia con la moto non era ottimale. Alla fine ho chiuso una bella rimonta con due sorpassi nel finale riuscendo a chiudere 8° in une gara alla fine divertente!”

“Sono soddisfatto di come si è chiuso questo weekend, sono cresciuto molto grazie alla mia squadra che ha fatto un gran lavoro insieme a me. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i miei sponsor e le persone che sono venute a sostenermi.”

La tempesta non ha fermato Settimo a Misano

Si chiude il 4 round del Campionato Italiano Velocità con ottimi risultati per il nostro Nicola Settimo.

Il pilota del Prodina Ircos Kawasaki ha portato a casa 2 punti in Gara 2, permettendo al team di portare a casa il premio di “miglior team”. Mentre la Gara 1 è stata interrotta dopo 2 giri per la troppa acqua sul circuito.

“Questo week-end è stato uno dei più difficili della stagione, anche dovute alle condizioni meteo che c’erano a Misano” ha così commentato il pilota padovano. “In Gara 1 ha iniziato a diluviare 5 minuti dopo la partenza e la gara è stata sospesa per la troppa acqua.”

“Per quanto riguarda Gara 2: è stata sospesa dopo aver fatto 6 giri, temendo che stesse ritornando a piovere; successivamente è stata rifatta la partenza facendo una gara sprint di 5 giri asciutta. Peccato perché mi sentivo davvero bene alla partenza. Ma poco dopo ho perso il contatto con il gruppetto dei primi e non sono riuscito a recuperarli, nonostante giravo con i loro stessi tempi. Alla fine sono riuscito a portare a casa due punti in un week-end difficile.”

“Sicuramente possiamo fare di più e ci prepareremo al meglio per il Mugello! Colgo l’occasione di ringraziare tutta la mia squadra, che come sempre fa un grande lavoro, tutti i miei sponsor e le persone che ci sostengo, come il mio fan club!