“Esordire rappresenta un sogno da quando ero bambino”

Manca poco più di un mese all’inizio del campionato europeo Supersport300 in cui Nicola Settimo esordirà a bordo della Yamaha R3 del Team 2R Road Racing – Bierreti. Il centauro padovano per tutta la pausa invernale non ha mai smesso di allenarsi sia in pista che fuori per arrivare pronto all’inizio delle contese sugli affascinanti circuiti europei che ripercorrono il calendario della Superbike.

 

Come sta procedendo la preparazione atletica?

“La preparazione fuori pista procede bene, vado in palestra 2-3 volte a settimana e sono seguito nel mio programma da un preparatore. Inoltre sfrutto il meteo favorevole anche per una bella corsetta all’aria aperta, praticamente tutti i giorni. Utilizzo la bicicletta per variare il programma cardio”.

 

In vista del primo appuntamento ad Aragon in Spagna, come affronterai un circuito che non conosci?

“Spero di provare il prima possibile la nuova moto e di avere già un buon assetto. Col mio team lavoreremo, prima imparerò la pista e poi dovrò adattare la moto alle caratteristiche del circuito. Dovrò fare tutto in fretta perchè ci sono piloti che la conoscono già e sono più avvantaggiati”.

 

Cosa proverai all’esordio sulla griglia?

“Sarà un’emozione che non ho mai provato, il campionato è il più alto di livello rispetto a quelli che ho disputati fino ad ora. Non vedo l’ora di scendere in pista e spero di andare bene, realizzerò un mio sogno di quando ero bambino”.